Vai al contenuto

Stile di birra bock: Kuma

  • di

30 DICEMBRE 2016

Oggi parliamo di Kuma, dello stile di birra Bock, della sua variante Dunkel Bock.
Si tratta di uno stile di birra che amiamo, particolarmente in tema in questo periodo di festa.

CHE COS’E’ UNA DUNKEL BOCK?

Andiamo con ordine, cercando di raccontare innanzitutto cosa significhino le due parole che contraddistinguono lo stile.
“Dunkel” in tedesco significa “scuro”, perciò si riferisce a birre di ispirazione tedesca, soprattutto lager, dunque birre scure a bassa fermentazione (“bassa” perchè i lieviti durante la fermentazione si depositano nel basso del tino, ricordate?).
“Bock” invece ha un significato più specifico, quasi geografico. E’ infatti la storpiatura della parte finale di Einbeck, città della Bassa Sassonia, nord della Germania, famosa fin dal Medioevo indovinate per cosa? Esatto, per le ottime lager che producevano i suoi mastri birrai, in particolare i monaci.

UN PO’ DI STORIA DELLA BOCK

Tra il XIV e il XV secolo, in Bassa Sassonia, Germania, Einbeck è un importante snodo commerciale tra il Nord e il Sud dell’Europa. La città ha una produzione autoctona di particolare valore, la birra. In particolare le birre prodotte dai monaci della città in occasione del Santo Natale, della Santa Pasqua o della Quaresima. Sono periodi in cui i monaci sono costretti al digiuno, al quale sopperiscono bevendo queste birre forti, nutrienti, capaci di dare sostentamento malgrado la dieta impostaSono le birre antenate delle moderne Bock, che hanno letteralmente attraversato la storia: basti pensare che Martin Lutero, padre della riforma protestante, durante la Dieta di Worms del 1521 bevve proprio birra Bock…

Facciamo un salto in avanti nel tempo e a sud sulla cartina geografica. Siamo verso la fine del XVI secolo, e le birre Bock sono particolarmente apprezzate anche in Baviera, land “rivale” della Bassa Sassonia. Di certo non erano felici di comprarle dai rivali, dunque perché non produrle direttamente in Baviera, assumendo un mastro birraio da Einbeck? Così fecero, e così diedero nuova linfa allo stile e alle evoluzioni dello stile stesso. Il futuro vedrà nascere maibock, doppelbock, eisbock…

In questa storia che accomuna il nord e il sud della Germania sta un po’ la nostra scelta di identificare la Kuma con un orso sull’etichetta, simbolo di Berlino, la capitale tedesca.

CARATTERISTICHE DELLA DUNKEL BOCK

Le Bock sono birre corpose, di sostanza, dalla gradazione alcolica attorno ai 6 – 7.5 gradi. E’ un corpo dato dal malto Monaco e dal malto Vienna, che torrefatti, tostati, quasi arrostiti ad alte temperature conferiscono il colore scuro e il caratteristico sapore amaro, astringente, quasi tannico.
La luppolatura è a base di luppoli nobili europei: sono luppoli erbacei, terrosi, che non danno particolari note olfattive ma che contribuiscono all’effetto amaricante sul palato, ben sposandosi con le componenti maltate.

DIFFERENZA TRA BOCK E STOUT

Leggendo di stile di birra scura, di malti tostati e di luppolatura non aromatica vi sarete chiesti quale sia la differenza tra Dunkel Bock e Stout. Ce n’è una, ed è fondamentale: il corpo. E’ un corpo che si ottiene grazie all’unione tra i lieviti per la fermentazione specifici che si utilizzano per le Bock uniti ad acque più dolci. Ne deriva una birra con corpo più leggero, una birra più pulita, limpida, non opalescente.
Anche dal colore è possibile distinguerle: le Bock virano sul mogano, sul rosso, proprio grazie alla loro limpidezza. Le Stout tendono al nero.

KUMA 61CENTO

La Kuma, nostra interpretazione dello stile Bok è particolarmente in linea con lo stile originale, proprio perché è uno stile che ci piace, che amiamo, e al quale volevamo rendere apertamente omaggio.
La Kuma è caratterizzata dal color mogano, limpida e brillante, con schiuma compatta e cremosa e aroma di caffè, caffè d’orzo e cacao amaro. Assaggiandola, scoprirete un retrogusto di liquirizia. Perfetta durante le feste, la KUMA è abbinamento ideale a piatti importanti di carni quali agnello, cinghiale, selvaggina e poi piatti affumicati, brasati, grigliate, stinco di maiale, gulasch, formaggi erborinati. Da provare anche con un hamburger di agnello e formaggio di fossa o con una pizza speck e provola.

Lascia un commento

Rimani aggiornato Iscriviti alla nostra Newsletter

Sei curioso di scoprire le anteprime dei nuovi stili di Birra 61Cento? iscriviti alla nostra Newsletter